IN EVIDENZA

ECOSISTEMA URBANO

Nel 2020 Verona ha perso tre posizioni nella speciale classifica di Ecosistema Urbano, classificandosi 70esima con il 48,7% di punti, a fronte di un ipotetico punteggio di 100 che spetterebbe a un capoluogo in grado di rispettare tutti i limiti di legge e di garantire una buona qualità ambientale per ognuno degli indicatori considerati.

PAESC

Da più di tre anni ci si è impegnati ad approvare un piano per coinvolgere la città nella transizione energetica Paesc (Piano Ambientale Energia Sostenibile e Clima): gli obiettivi sono di ridurre le emissioni dei veronesi del 40% al 2030 - obbiettivo che ora non è più in linea con le direttive dell'Unione Europea (*) - e avere poi Verona Carbon neutral al 2050. Purtroppo sono ancora poco chiare le azioni su cui il Comune vuole impegnarsi, la loro efficacia, i loro costi, il loro impatto sulla vita dei cittadini.

(*) Il Parlamento europeo e gli Stati membri dell'UE hanno concordato sull'obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica "almeno" del 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990 e il 14 luglio scorso la Commissione Europea ha presentato un pacchetto di provvedimenti denominato "Fit for 55" per poter realizzare il nuovo obiettivo nei tempi stabiliti;

 

Chatbox

CaraVerona è una rete (in continuo aggiornamento) formata da tutte le realtà ambientaliste di Verona e provincia che si stanno unendo per ricordare insieme all'amministrazione che ci vuole un impegno serio e coraggioso nella lotta al cambiamento climatico.

Icona dello scrittore

Le nostre richieste all'amministrazione di Verona.

Icona lettura

Una sezione dedicata con report specifici.